Il filone dedicato alle rappresentazioni teatrali nel suggestivo teatro romano, che esplora le connessioni tra storia antica e contemporanea, valorizzando il patrimonio dei Musei Reali.

31 agosto – 1° settembre 2024
Sguardi a Corte
Un focus dedicato a una serie di eventi che “fanno rete” con altre realtà torinesi e internazionali per legare le celebrazioni dei 300 anni del Museo di Antichità al contesto in cui il museo si è formato nel Settecento, con spettacoli teatrali a cura dell’Associazione Teatro Europeo.

15 settembre 2024
Antigone. Monologo per donna Sola Teatro in LIS (ore 19-24)
In preparazione della Giornata mondiale del Sordo, che si celebra il 29 settembre, i Musei Reali proporranno l’apertura straordinaria serale del museo con una visita guidata alla mostra La Scandalosa e la Magnifica tradotta nella Lingua dei Segni Italiana, al prezzo speciale di 5 euro.
I visitatori potranno inoltre assistere uno spettacolo teatrale a cura di Anomalia Teatro “Antigone – Monologo per donna sola” interamente tradotto in LIS, dall’associazione LISten Aps .
“Antigone – Monologo per donna sola” (di e con: Debora Benincasa; Regia: Amedeo Anfuso;  Produzione: Anomalia Teatro) è uno spettacolo che esplora le profondità del dramma umano attraverso una protagonista indimenticabile, capace di trasformare la tragedia in una danza tra l’ironia e la poesia, portando il pubblico a riflettere sulla scelta e il destino, sull’eroismo e la ribellione. Un appuntamento imperdibile per chiunque voglia confrontarsi con una delle figure più iconiche del teatro classico in una rilettura moderna e potente.
L’evento è organizzato in collaborazione con Oltranza Festival, progetto multidisciplinare ideato dalle associazioni torinesi Soundset e Indiependence per la promozione di un arte e di una cultura accessibile, senza barriere.
ll percorso di visita museale comprenderà il Museo di Antichità, il Teatro Romano, le Basiliche Paleocristiane e la mostra “La Scandalosa e la Magnifica – 300 ANNI DI RICERCHE SU INDUSTRIA E SUL CULTO DI ISIDE IN PIEMONTE.” e sarà aperto dalle 19.30 alle 23.30 (ultimo ingresso ore 22.45).
Il Caffè Reale resterà aperto tutta la sera.
Il biglietto per accedere ai Musei Reali sarà acquistabile on line o presso la biglietteria, la sera stessa dell’evento a partire dalle 19.30.
Prenotazioni: info.torino@coopculture.it
Informazioni: mr-to.eventi@cultura.gov.it

21 Settembre
Equinozio d’Autunno (19.30-23.30)
Come anticipazione delle GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa, promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea e coordinata per l’Italia dal Ministero della Cultura, sabato 21 settembre 2024, i Musei Reali rimarranno aperti  dalle 19.30 alle 23.30 con uno straordinario percorso di visita al costo speciale di 5 euro, con la serata Equinozio d’Autunno.
I visitatori potranno assistere a un emozionante spettacolo di circo contemporaneo nel Giardino Ducale, a cura della Fondazione Cirko Vertigo, con numeri di bal di corda, tessuti aerei, cinghie aeree e cerchio aereo. ll percorso di visita museale comprenderà il Museo di antichità, il Teatro Romano, le Basiliche Paleocristiane e la mostra “La Scandalosa e la Magnifica – 300 ANNI DI RICERCHE SU INDUSTRIA E SUL CULTO DI ISIDE IN PIEMONTE.” e sarà aperto dalle 19.30 alle 23.30 (ultimo ingresso ore 22.45).
Il Caffè Reale resterà aperto tutta la sera.
Il biglietto per accedere ai Musei Reali sarà acquistabile on line o presso la biglietteria, la sera stessa dell’evento a partire dalle 19.30.
Prenotazioni: info.torino@coopculture.it
Informazioni: mr-to.eventi@cultura.gov.it

Altre attività legate ai 300 anni del Museo di Antichità

Intorno a Iside e a Industria – Ciclo di incontri per i 300 anni del Museo di Antichità
In occasione della mostra La Scandalosa e La Magnifica 300 anni di ricerche su Industria e sul culto di Iside in Piemonte (Musei Reali, Galleria Sabauda-Spazio Scoperte, 22 aprile – 10 novembre 2024), i Musei Reali in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Nazionali del Piemonte organizzano una serie di incontri in museo e sull’area archeologica di Industria alla scoperta della città sacra a Iside, dei suoi culti, e della sua vita quotidiana.

19 giugno 2024, Musei Reali, Palazzo Reale-Sala da Ballo II piano, ore 17
Elisa Panero, Chief curator Musei Reali – Museo di Antichità
Una dea e la sua città nelle collezioni archeologiche del Museo di Antichità

3 luglio 2024, Musei Reali, Palazzo Reale-Sala da Ballo II piano, ore 17
Alessandro Quercia, Funzionario archeologo Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della città metropolitana di Torino
Industria. Le attività di scavo archeologico tra passato e presente

17 luglio 2024, Musei Reali, Palazzo Reale-Sala da Ballo II piano, ore 17
Silvia Giorcelli, Professore ordinario di Storia Romana, Università di Torino
La storiografia delle persone: marmi da Industria

31 luglio 2024, Musei Reali, Palazzo Reale-Sala da Ballo II piano, ore 17
Patrizia Petitti, Assistente curatore Musei Reali – Museo di Antichità
Industria città sacra agli dei: culti isiaci e culti tradizionali

7 agosto 2024, Musei Reali, Palazzo Reale-Sala da Ballo II piano, ore 17
Sofia Uggé, Direttore Area archeologica di Industria, Direzione Regionale Musei Nazionali del Piemonte e Willeke Wendrich, Research Professor Archaeology and Digital Humanities, University of California, Los Angeles e professoressa ordinaria DIST, Politecnico di Torino
Industria oggi: la città antica e prospettive future

28 agosto 2024, Area Archeologica di Industria, Monteu da Po (TO), ore 15.30
Sofia Uggé, Direttore Area archeologica di Industria, Direzione Regionale Musei Nazionali del Piemonte e Willeke Wendrich, Research Professor Archaeology and Digital Humanities, University of California, Los Angeles e professoressa ordinaria DIST, Politecnico di Torino
Industria oggi: visita all’area archeologica e allo scavo in corso
Per l’appuntamento del 28 agosto: prenotazioni o informazioni scrivere a sofia.ugge@cultura.gov.it; drm-pie.comunicazione@cultura.gov.it il ritrovo è direttamente all’ingresso dell’area archeologica

Musei Reali, 8-10 novembre 2024
Convegno Internazionale
Archeologia in vetrina.
Archetipi espositivi e modelli di fruizione dell’antico dal ‘700 all’Era Digitale.
Il Convegno Archeologia in Vetrina. Archetipi espositivi e modelli di fruizione dellantico tra 700 e 800: il ruolo dellarcheologia, in collaborazione con Università di Torino (Dipartimento di Studi Storici) e lAssociazione Amici dei Musei Reali, propone un interessante aggiornamento scientifico sul ruolo dellarcheologia nel panorama museale, attraverso la parola di alcuni tra i maggiori studiosi nazionali e internazionali che operano sul tema. Ricercatori e curatori museali nazionali e internazionali accenderanno il dibattito raccontando al pubblico i luoghi del conoscere a partire dal ‘700 e ‘800, dalla nascita dei primi lapidari (tra cui il Museo di Antichità di Torino è tra i primi in Europa), a quella dei musei archeologici, analizzando il cambiamento dei rapporti tra pubblici e musei e arrivando alle nuove strategie del comunicare i musei e l’archeologia oggi. Una riflessione sul ruolo dei musei (archeologici in particolare) nella formazione scientifica e culturale italiana, offrendo uno sguardo, anche attuale, sull’intera Europa e sul Mediterraneo.